Red Devils
4finale Rückspiel gegen Pochi'89 - am 03.03.2019 - in Neumarkt >
< 4finale Hinspiel gegen Buchholz'89 - am 22.02.2019 - in Sterzing
26.02.2019 09:31 Alter: 29 days

Andata di quarti contro Pochi'89 - il 22.02.2019 - a Vipiteno


Iniziamo dalla fine: una vittoria per 2-1 non vuol dire praticamente niente, anzi! Per il ritorno ci aspettiamo un’altra partita da batticuore, soprattutto perché la squadra che parte sfavorita in questi quarti di finale siamo noi essendo anche stati scelti dai Pochi stessi nel pick-round. I Pochi faranno di tutto per vincere e passare il turno, così come noi che andremo a Egna a batterci con il coltello tra i denti per assicurarci la qualificazione alle semifinali.
Ma veniamo alla partita, che dopo 40 minuti di battaglia ci ha visto avere la meglio dei nostri avversari grazie alle reti di Bacher e Marcel (entrambi in powerplay). Partiamo subito forte e dopo 30 secondi è Alfred che sfiora il gol (bravo Veronesi a parare con le gambe). Nel corso del primo tempo siamo comunque noi a fare la partita e a cercare con più insistenza la via del gol. Tonno interviene seriamente solamente una volta su una conclusione velenosa di un attaccante giallonero. La partita è comunque tirata e di conseguenza gli arbitri sono costretti più volte a dare minuti di penalità. Ed è proprio in uno di questi powerplay che troviamo la rete del 1-0 col solito Bacher Joachim che ci permette di andare alla pausa in vantaggio.
Il secondo tempo inizia e procede sulla falsa riga del primo con le due squadre che giocano un buon broomball ma allo stesso tempo sono un pó nervose. Su un altro powerplay riusciamo a trovare il 2-0 con Marcel, bravo a concludere dalla breve distanza. Verso metá del primo tempo i nostri avversari accorciano le distanze su “rigore”, concesso per atterramento di un attaccante involatosi verso la porta di Tonno. Peccato, perché prendere gol su rigore non è mai bello, ma anche perché eravamo in situazione di nostro powerplay.
Gli ultimi 10 minuti di gioco non regalano ulteriori emozioni, rimandando quindi la qualificazione alla partita di ritorno.
Coach Mitter può comunque dirsi soddisfatto dell’atteggiamento e della partita dei suoi ragazzi che si sono battuti con la grinta e la disciplina richiesta loro.
Best player SALCHER BAU: Mattia Mitter per l’ottima prestazione visto anche che ha nuovamente giocato in un ruolo non suo.